Chi è il sub incastrato nel Brenta nelle ricerche di Isabella Noventa?




sub ricerche isabella noventa e vivo portato in ospedale a padova


Le prime notizie sull’identità del sub, che oggi è stato salvato nel Brenta dopo che è rimasto incastrato nelle chiuse del fiume durante le ricerche di Isabella Noventa, arrivano dalla testate web. 

Il sommozzatore, secondo quanto riporta Venezia today, è in servizio a la Spezia ed ha 52 anni.  Il sub si chiama Rosario Sanarico e versa in condizioni gravissime nell’ospedale di Padova dopo una lunga rianimazione sul posto. Sembra che siano decisive per la sua vita le prossime ore. 

Pare che non ci sia stato un malore ma la sua attrezzatura di sia incastrata tra le grate della chiusa alle quali si era avvicinato alla ricerca del corpo di Isabella Noventa ma la scarsa visibilità l’ha fatto cadere “in errore”.

aggiornamento delle 21:20: il sommozzatore, Rosario Sanarico, non ce l’ha fatta, è morto, la notizia è stata data da Quinta Colonna in diretta TV. Le nostre condoglianze a tutta la famiglia del sommozzatore del Centro nautico sommozzatori di La Spezia  che stava prestando il suo aiuto alle forze dell’ordine della zona impegnate nel recupero del corpo di Isabella Noventa.

Rosario lascia la moglie Antonella ed i figli Alessio e Annavera. I funerali sono stati celebrati domenica pomeriggio a La spezia, sono stati funerali di stato.

 
Questo articolo è stato scritto da Elisa BI. , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook