Sanremo 2018 rischia di essere soporifero: canzoni più lunghe e nessuna eliminazione





Il nuovo Sanremo di Claudio Baglioni non incuriosisce ma viene criticato per il cambio delle regole.

Infatti sembra che Sanremo 2018 cambia due delle regole che in parte hanno reso “attivo” e creato suspense in questi anni. Le canzoni più lunghe. Non ci sarà più un limite di 3 minuti e 30 secondi. Siamo pronti ad ascoltare canzoni anche da 5 minuti? 

E non eliminare le canzoni fino alla finale senza creare le dinamiche che ti fanno seguire fino alla fine una puntata di Sanremo è una mossa buonista? Rendere meno tesi i concorrenti e dare maggiore visibilità alle canzoni a discapito della suspense di gara varrà la candela?

Claudio Baglioni conduttore. Questa potrebbe essere una bella sorpresa ma deve avere al suo fianco qualcuno che compensi il lato ironico ma anche il gossip-abito. Quindi ci vorrà un comico ed una bellissima. Ma questo ce lo diranno a gennaio.

Niente ripescaggio e eliminazione in diretta potrebbe togliere la curiosità sul programma. Dopo le prime puntate la curiosità canzone o look potrebbe non bastare per mantenere uno share alto fino a fine puntata. E’ proprio la gara che tiene incollati molti spettatori curiosi di vedere chi sarà eliminato con la seguente polemica che alimenta altre trasmissioni ed amplia il pubblico.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook