Addio Arnold, Gary Coleman vita privata, matrimonio, oggi, altezza, l’ultima foto in coma con Shannon Price, Dana Plato




gary coleman vita privata addio arnold gary coleman gary coleman matrimonio gary coleman altezza gary coleman oggi gary coleman coma dana plato nefrite


Gary Wayne Coleman nato al Zion, 8 febbraio 1968 che tutti conosciamo per il ruolo Arnold Jackson nel telefilm Il mio amico Arnold (Diff’rent Strokes), andato in onda negli Stati Uniti dal 1978 al 1986 con Dana Plato (morta nel 1999) nel ruolo di Kimberly Drummond.

E’ deceduto il 28 maggio 2010 e sul web è scattato il ricordo dell’anniversario della sua morte. 

MATRIMONIO – Gary Coleman è stato sposato nel 2008 con Shannon Price che ha conosciuto durante le riprese del film Church Ball. Fecero discutere le agghiaccianti foto dell’attore in coma nel suo letto di ospedale in coma pubblicate da un noto magazine. L’ultima foto di Gary è nel suo letto di ospedale e la sua ex moglie Shannon Price posa accanto a lui.

LA MORTE DI GARY SECONDO WIKIPEDIA-

Causa della grave forma di insufficienza renale cui l’attore era affetto fin dall’infanzia, aveva dovuto subire due trapianti di reni in giovane età, e si doveva sottoporre a dialisi giornaliere. Dopo essere stato sottoposto ad altre due operazioni chirurgiche nei primi mesi del 2010, secondo le ricostruzioni si sarebbe verificato un ulteriore incidente due notti prima di morire, nell’abitazione dell’attore a Santaquin, nei pressi di Salt Lake City, dove l’attore è caduto battendo la testa.

Dopo il trasporto d’urgenza in ospedale, le sue condizioni sono peggiorate il giorno successivo, quando ha perso conoscenza ed è andato in coma. Da allora è stato mantenuto in vita artificialmente per un altro giorno fino a che la moglie non ha richiesto il distacco delle apparecchiature

Gary Coleman era alto solo 1,42 metri e proprio la sua altezza divenne il segno distintivo dell’attore che ottenne diversi ruoli. Oggi Gary avrebbe avuto 48 anni.

 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook