Tu si que vales: giudici, regolamento, vincitore, premio finale




 

Tu si que vales: giudici e regolamento


Tu si que vales è il nuovo talent di Mediaset che partirà il 4 ottobre 2014 su Canale 5. Sappiamo che ci saranno 3 giudici fissi: Rudy Zerbi, Maria De Filippi e Gerry Scotti mentre un quarto cambierà ad ogni puntata.

Il programma è stato registrato in queste settimane e pare che il quarto giudice della prima puntata sarà Francesco Totti, poi Emma Marrone, Checco Zalone, Gigi Buffon ed Alessandra Amoroso. Per il momento questi i nomi dati per certi e trapelati dalle registrazioni in corso. Tu si que vales sarà condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole (Youtuber).

Se il giudizio è positivo il giudice pronuncia la fatidica frase: “Tu si que vales” e in un riquadro a sinistra del teleschermo si accende un pallino verde. Se il parere è negativo (“Lo siento, ma non compro” cioé “mi dispiace ma non ti prendo”) il pallino si accende di rosso.

Tre giudici non saranno da soli ma vi sarà una giuria popolare formata da 30 persone (10 giovani, 10 adulti e 10 senior) che armata di telecomando esprime il proprio voto. A capo di questa giuria popolare un quarto giudice che non esprime un voto ma un parere. Il giudizio del popolo si traduce in pallini che possono essere verdi (parere positivo) o rosso (negativo). La maggioranza della giuria popolare si traduce in due pallini verdi. Il massimo per un concorrente è ricevere 5 pallini verdi ma passa anche con con 4 o tre ma se il totale è inferiore (a tre pallini verdi) l’aspirante talento non passa alla fase successiva. La differenza nel numero di pallini totalizzati è la seguente: con tre o quattro verdi si guadagna il diritto al ripescaggio mentre con cinque si accede direttamente alla finale.

Il vincitore in Spagna vince 30 mila euro in Italia la cifra è di 100 mila euro. La finale di Tu si que vales sarà in diretta tv su canale 5. I vincitori di Tu si Que Vales Italia 2014 sono i ballerini di pole dance Alessio Bucci e Claire Francisci.

 

Questo articolo è stato scritto da Aurora Farella , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook