Frida Giannini lascia Gucci come Marc Jacob con Louis Vuitton




frida giannini moda lascia gucci


Ha colto tutti di sorpresa la notizia che Frida Giannini ha lasciato la maison Gucci. Frida Giannini lavorava con Gucci da circa 12 anni come direttore creativo ma con lei ha abbandonato la maison fiorentina anche l’amministratore delegato Patrizio Di Marco (compagno e padre della figlia di Frida, Greta nata nel 2013).

Anche un altro nome noto della moda, Marc Jacobs, che è stato il direttore artistico per Louis Vuitton (dal 1997 al 2013) ha lasciato il noto brand dopo anni di collaborazione. Chissà se Frida Giannini, con il compagno Patrizio di Marco, punterà a creare una maison come molti stilisti che hanno collaborato per marchi famosi. Quale sarà il prossimo progetto di Frida Giannini: un marchio indipendente con il suo nome o una nuova collaborazione con un altro brand di alta moda.

BREVE BIOGRAFIA DI FRIDA GIANNINI –  E’ nata a Roma nel 1972 sua padre è architetto e sua madre è professoressa di storia dell’arte.

Ha studiato presso l’Accademia di Costume e di Moda di Roma. Nel 1997 inizia a lavorare presso Fendi. Nel 2002 passa alla casa di moda fiorentina Gucci come direttore creativo dapprima nel settore borse poi le affidano tutti gli accessori. Nel 2005 subentra al posto di Alessandra Facchinetti (figlia di Roby Facchinetti dei Pooh e sorella di Francesco Facchinetti) come direttore creativo della linea abbigliamento donna.

Nel gennaio 2006 diventa il direttore creativo di tutte le linee di prodotto di Gucci. Al Festival di Sanremo 2014 si occupa degli abiti di Luciana Littizzetto e sceglie per lei adatti alla sua fisicità.

Ma a dicembre annuncia che nel 2015 lascerà la casa Gucci.

 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook