Tara a Pomeriggio 5: il web accusa Cristian di aver inventato la rottura per fare serate




cristian a pomeriggio 5 senza tara si sono lasciati tornano insieme news matrimonio


Si legge suoi social il dubbio che la rottura di Tara e Cristian sia stata tutta una montatura per fare serate nei locali. Dopo la travagliata storia di Tara e Cristian di Uomini e Donne, iniziata a nel programma di Maria De Filippi e documentata da Pomeriggio 5 che sta seguendo la coppia dopo il matrimonio rinviato, i social pullulano di accuse e critiche soprattutto verso l’ex tronista. 

Le nozze sono saltate dopo che Tara ha avuto un problema in famiglia ma poi è stato Cristian a lasciarla con un brusco litigio e l’abbandono della casa che condividevano. Il tutto seguito da Pomeriggio 5 fino al confronto di domenica scorsa nel quale Cristian si sentiva pronto a tornare a casa da Tara e iniziare da capo la relazione. Sul web analizzando i commenti suoi vari social si legge il dubbio sulla veridicità di questa vicenda che riguarda Tara e Cristian. In particolare si accusa Cristian, oramai lontano dall’onda di notorietà di Uomini e Donne e Temptation Island, di aver lasciato Tara solo per ricavarsi nuova pubblicità e tornare a fare serate nei locali ben pagate. Davvero Cristian è arrivata a tanto per non svolgere un lavoro umile e ritagliarsi un posto nel mondo dello spettacolo solo attraverso il gossip? Ad aver insinuato il dubbio su questa presunta montatura sono state le parole ingenue di Tara: “quando non arrivano serate bisogna pensare al futuro e trovarsi un lavoro certo perchè l’affitto si paga ogni mese e non puoi andare a fare serate a 70 anni con il bastone. Io lavoro in un bar…“. Da questo sfogo di Tara si capisce chiaramente, poi esplicitato nella telefonata con la madre di Tara, di continuare a lavorare nell’ambito dello spettacolo nonostante la richiesta di Tara di una vita stabile, soprattutto, economicamente con un lavoro certo. Voi cosa ne pensate?

 

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook