Turchia colpisce jet Russo: Tensione Ankara-Mosca




russia invia truppo di terra in siria


Grave pugnalata alla schiena per Putin: un caccia Sukhoi 24 dell’aviazione russa è stato abbattuto dagli F-16 turchi alla frontiera con la Siria e i due piloti sono riusciti a lanciarsi con il paracadute si teme siano stati catturati. Secondo le ultime news uno dei due piloti sarebbe morto mentre l’altro si teme sia stato catturato un gruppo di ribelli anti-Assad. Attivate le ricerche con elicotteri da parte della Russia

“È nostro diritto internazionalmente riconosciuto adottare tutte le misure necessarie contro chiunque violi il nostro spazio aereo o le nostre frontiere“, ha affermato il premier turco Ahmet Davutoglu. Ma Putin non ci sta ed infuriato per l’accaduto ha detto: é un crimine, una pugnalata alla schiena sferrata da complici dei terroristi ed avrà serie ripercussioni sui rapporti tra Mosca e Ankara”. Putin oggi si trova a Sochi per un incontro con il re di Giordania, Abdullah II per una coalizione anti Isis. Colloquio con Ali Khamenei, la guida suprema della repubblica islamica iraniana, nei giorni scorsi con Putin.

Questo articolo è stato scritto da Alessio Menichetti , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook