Benjamin Cazenoves l’ostaggio del Bataclan scrive un messaggio su Facebook dopo l’attentato a Parigi




Benjamin Cazenoves è stato uno dei simboli di questa terribile vicenda che ha riguardato Parigi ferita nel cuore del suo futuro fatto da quei giovani che hanno perso la vita per mano di terroristi senza scrupoli. Benjamin Cazenoves era al Bataclan nella notte del 13 novembre e tramite il suo smartphone comunicava nel disperato tentativo di ricevere l’aiuto delle forze di polizia mentre tra gli spari vedeva scorrere il sangue di giovani che come lui erano nel teatro per una serata all’insegna della musica non per assistere ad un’esecuzione.

La furia omicida di quegli uomini li resi demoni non hanno avuto pietà per donne, bambini o disabili poco gli importava chi avessero di fronte dovevano tutti morire.
Benjamin Cazenoves che è sopravvissuto miracolosamente all’attacco terroristico ringrazia le forze dell’ordine per l’intervento ma rivolge anche una preghiera a chi non c’è più.

Une pensée pour toutes les personnes qui n’ont pas eu “ma chance” ce soir. Un grand merci au RAID et à la BRI. Merci enfin pour tous vos messages. Je vous embrasse.

Un pensiero per tutte le persone che non hanno avuto la mia fortuna stasera. Un grande grazie al raid e alla BRI. Grazie infine per tutti i vostri messaggi. Vi abbraccio.

 

Questo articolo è stato scritto da Rebecca Olden , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook