Attentato Isis in Francia: esplosione in un impianto gas vicino a Lione




L’Isis a Baghdad la bandiera nera sventola su Palmira


Fa paura questa nuova notizia che riguarderebbe un secondo attentato Isis in Francia. Pare che i terroristi abbiamo fatto un’incursione in una impianto al fine di far esplodere tutto. Le prime notizie parlano di un cadavere senza testa con un bandiera dell’ISIS.

Quel corpo decapitato trovato dalle forze dell’ordine è un chiaro “marchio” della rivendicazione Isis secondo le prime notizie trapelate e diffuse da SKY. L’attentato avvenuto in una fabbrica di Saint-Quentin-Fallavier, vicino Lione. Il presunto terrorista sarebbe entrato con un auto nell’impianto di gas industriale Air Products a Saint-Quentin-Fallavier, dipartimento dell’Isère (30 km da Lione), ed ha colpito bombole di gas provocando un’esplosione.

Arrestato il presunto autore già noto ai servizi, aveva bandiere dello Stato islamico. Fermato complice. L’attentatore è stato fermato grazie ad un pompiere dell’Sdis, Servizio dipartimentale per gli incendi e il soccorso: “Il sangue freddo di un pompiere ha permesso l’arresto del criminale”.

Questo articolo è stato scritto da Ruben Dutti , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook