Aereo GermanWings: perchè il pilota era solo nella cabina chiusa? Le ipotesi




Aereo GermanWings: perchè il pilota era solo in cabina chiusa? Le ipotesi


Da un’indiscrezione fatta trapelare dal New York Times sembra che sia emerso che il copilota del volo della GermanWings fosse solo e chiuso nella cabina di pilotaggio mentre il pilota è rimasto misteriosamente chiuso fuori. Questo è l’ennesimo mistero sul volo GermanWings precipitato in Francia.

Secondo il New York Times dall’audio emergerebbe che il pilota stesse cercando di rientrare nella cabina di pilotaggio ma nonostante l’insistenza nel bussare il copilota non gli avrebbe aperto. Si sente anche che il pilota avrebbe cercato di buttare giù la porta nel disperato tentativo di entrare. A questo punto secondo Le Figaro: “l’indagine sulla sicurezza aerea potrebbe presto trasformarsi in un’indagine criminale. L’ipotesi di un attentato o del suicidio del pilota in servizio rimasto nella cabina di pilotaggio potrebbe assumere spessore nelle prossime ore”. Prima che il copilota uscisse dalla cabina di pilotaggio pare che tra i due vi fosse stato un dialogo in tedesco.

Da questi nuovi particolari si è diffusa l’ipotesi di suicidio o attentato anche se potrebbe anche trattarsi di un malore avvenuto durante l’assenza del pilota che non si sa per quale motivo si sia assentato. Ieri sera era stata diffusa la notizia e sui primi corpi recuperati vi fosse la mascherina per l’ossigeno.

Il disastro GermanWings rimane un giallo ancora tutto da risolvere tra misteri e rivelazioni inquietanti.

Questo articolo è stato scritto da Alessio Menichetti , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook