Tugce “l’angelo del McDonald’s” in coma domani morirà




La storia di Tugce è quella di un eroina che ha pagato il suo coraggio con la vita.  Ora Tugce è in coma e il padre ha deciso di staccare le macchine che la tengono in vita.

Delle ragazzine di 13 e 16 anni vengono molestate pesantemente da un gruppo di ragazzi fuori dal McDonald’s di Offenbach, in Assia (Germania) e nessuno interviene nonostante le grida delle ragazze solo Tugce ha il coraggio di affrontarli ed aiutare le due ragazzine.

Ma il capo della banda, un18enne di origine serba, non accetta l’affronto della ragazza e completamente ubriaco l’aspetta fuori dal fast food e l’aggredisce sferrandole un pugno sulla tempia. La ragazza cade a terra sanguinante un amico della ragazza cerca di prestarle soccorso ma è ostacolato anche da un dipendente del McDonalds che si rifiuta di dagli un bicchiere di acqua gratis.

Tugce è in coma vegetativo a causa del pugno del ragazzo ed ora il padre ha deciso di dire addio alla figlia staccando le macchine che la tengono in vita.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook