Valeria Lukyanova, la “Barbie umana” aggredita




 

Valeria Lukyanova, la “Barbie umana”, è stata aggredita, fuori di casa a Odessa, da due sconosciuti che l’hanno colpita al viso e hanno cercato di strangolarla.

Per fortuna è stata salvata dall’intervento provvidenziale di una vicina che ha messo in fuga i due aggressori. La modella ucraina ha rivelato che da due anni riceveva minacce da alcuni sconosciuti Valeria è sempre stata criticata per la sua somiglianza a Barbie per molti non naturale anche se la modella afferma: “Tutte le caratteristiche del mio corpo sono assolutamente naturali, con l’eccezione del seno. Ho perso peso e, sfortunatamente, ho un seno molto piccolo. Volevo ingrandirlo per sembrare una ragazza normale. Ma, a parte questo, non mi sono mai sottoposta a nessun altro intervento“.

Questo articolo è stato scritto da La Redazione , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook