La Scozia dice “No”: la sterlina vola in borsa




Tanta euforia in questi giorno per questo referendum che segna una tappa importante nella storia della Scozia. Ma la maggior parte degli scozzesi dice “no” alla secessione dal Regno Unito e la sterlina vola ai massimi degli ultimi due anni. Questo “no” che sarà molto discusso ma che riscuote il “sorriso” nascosto della Regina Elisabetta ha dato “forza” alla moneta britannica che vola in borsa.

A quanto pare il “sì” della Scozia avrebbe potuto innescare situazioni che avrebbero potuto mettere in crisi la tenuta dell’Eurozona e dell’intera Unione europea. Il “no” ha portato ad un brindisi inatteso in borsa.

La sterlina tocca, quindi, il massimo sull’euro dal luglio 2012 a 78,10 pence, per poi stabilizzarsi a quota 78,40 pence. L’euro rimane stabile sul dollaro.  Ma i picchi della sterlina potrebbero essere maggiori nelle prossime ore.

Questo articolo è stato scritto da Denny Cannacioli , autore NotizieWebLive


Commenta su Facebook